Il gatto e la volpe - ICSEM

Vai ai contenuti

Il gatto e la volpe

Tipologia
Laboratorio didattico
Destinatari
Bambini/ragazzi dai 7 ai 17 anni
Presentazione
Bullismo, mobbing nell’età evolutiva, violenza tra i banchi di scuola tra adolescenti difficili, cyberbullismo: sono tutti comportamenti offensivi e violenti, assai diffusi tra i giovanissimi, che vengono messi in atto, prevalentemente in luoghi di aggregazione, privilegiando soprattutto l’ambiente scolastico, a discapito di soggetti solitamente più calmi, deboli e sensibili. L’iniziativa che si intende proporre utilizza la Musicoterapia e il suono, in ogni sua accezione, come un possibile “mediatore” di relazione intrapersonale ed interpersonale, in un training di” addestramento” alle abilità sociali.
Metodologia
Il percorso di musicoterapia si rivolge al gruppo classe e al sistema scolastico nel suo complesso, al fine di incidere sulle dinamiche interne e sulle componenti interpersonali che sono alla base di condotte riprovevoli e di relazioni negative tra i compagni. La struttura dell’incontro prevede in sequenza: l’accoglienza, la spiegazione della proposta, lo svolgimento dell’attività, la restituzione della stessa e il saluto finale. Le tecniche musicoterapiche che si utilizzeranno sono: improvvisazione strumentale, espressione vocale, espressione corporea, esplorazione della voce, ascolto musicale guidato dal musicoterapista utilizzando le sequenze-sonda. A seguire la richiesta di lavorare sulle musiche del cuore che porterà alla raccolta finale, su supporto informatico, di tutte le musiche proposte dal gruppo classe.
Durata
8 incontri di 2 ore ciascuno
Programma e contenuti
Il programma utilizzerà il “mediatore sonoro” per esplorare e condividere le emozioni e i bisogni di ogni partecipante, per promuovere atteggiamenti e comportamenti assertivi, nel rispetto delle libertà e dei diritti propri e altrui, il tutto in un contesto paritario. L’esperienza con la musicoterapia si prefigge di aprire dei canali di comunicazione su base empatica, al fine di strutturare un dialogo sonoro che sfoci in una relazione positiva e duratura tra pari, facilitando l’accettazione dell’altro tramite l’attesa, l’ascolto, il silenzio e il non giudizio.
Numero partecipanti
Tutto il gruppo classe
Docenti
dott.ssa Silvia Genestreti, musicoterapista
Condizioni particolari
Il laboratorio può essere realizzato in spazi all’aperto e all’interno della scuola (classe/salone).
INTERNATIONAL CENTER FOR STUDIES ON EDUCATIONAL METHODOLOGIES – ICSEM
Sede legale: Studio Associato Giampietro Grassedonio – via Umberto I, 5 – 10041 Carignano (TO) - Codice fiscale 94068570012
Segreteria amministrativa: Mediation A.R.R.C.A. – via dei Mille, 48 – 10123 Torino – tel. 011882089/3371440582
Torna ai contenuti