NON UNO DI MENO - Orientare per prevenire l’insuccesso e la dispersione scolastica - ICSEM

Vai ai contenuti

NON UNO DI MENO - Orientare per prevenire l’insuccesso e la dispersione scolastica

Tipologia
Corso di formazione
Destinatari
Insegnanti della scuola media di primo grado
Presentazione
"Non uno di meno" è il titolo di un film di Zhang Yimou (Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia nel 1999), dove un anziano maestro di un villaggio di una zona rurale della Cina si assenta e affida la classe alle cure di una inesperta sedicenne, imponendole di far ritrovare al suo rientro tutti i suoi alunni e “non uno di meno”.
La dispersione scolastica è un fenomeno complesso, non riconducibile solo a situazioni di degrado sociale, disagio economico o povertà culturale. Riflette una perdita di efficacia di diversi ambienti educativi: famiglia, scuola, luoghi di aggregazione sociale. La dispersione scolastica evidenzia come intelligenze, energie, risorse, occasioni di crescita e di autonomia siano sprecate o non utilizzate al meglio. Ogni ragazzo che non prosegue nel suo percorso di studi è un insuccesso, ma lo è anche ogni ragazzo infelice a causa di una scelta scolastica sbagliata, con ricadute negative importanti sulla propria autostima.
Il progetto consiste nella formazione degli insegnanti, affinché imparino a utilizzare l’orientamento come strumento principale di prevenzione dell’insuccesso e della dispersione scolastica. Oggi, nella scuola secondaria di 1° grado, è totalmente assente la figura dell’orientatore (che è invece presente in altri Paesi) e si considera l’orientamento esclusivamente nella sua dimensione informativa: i vari istituti superiori che presentano la loro proposta. Ma tutta la dimensione formativa dell’orientamento è completamente trascurata, per cui i ragazzi sono ancor più disorientati di fronte a un tale ventaglio di proposte e non hanno idea di COME scegliere, cioè di quali criteri tener conto nell’effettuare una scelta consapevole e “giusta” per loro. Accade dunque che si moltiplichino le scelte errate che inevitabilmente portano a insuccesso e abbandono scolastico. Di qui la necessità per i docenti, che lavorano giorno dopo giorno con i ragazzi, di acquisire competenze in ambito di orientamento scolastico.
Metodologia
Formazione in circle time: ogni sessione si articolerà in una parte teorica introduttiva e una parte operativa (brainstorming, interazioni di gruppo, esercitazioni sulle schede di lavoro, momenti di confronto).
Durata
3 incontri di 2 ore ciascuno in giorni diversi; in alternativa 6 ore in 1 solo giorno (3 ore al mattino e 3 ore al pomeriggio)
Programma e contenuti
Sessione 1: presentazione del progetto agli insegnanti nelle sue finalità ed obiettivi, analizzando l’orientamento nelle tre dimensioni: informativa, formativa e di consulenza. Focalizzazione sulle competenze orientative.
 
Sessione 2: presentazione delle attività da svolgere con gli alunni (schede di lavoro):
  1. Tra qualche mese bisogna scegliere
  2. Essere consapevoli di sè stessi: quali sono le mie caratteristiche personali?
  3. Essere consapevoli di sè stessi: le mie abilità, il mio rendimento, me proiettato nel futuro.
  4. Proposte degli insegnanti
   
Sessione 3: attività da svolgere con gli alunni. La motivazione estrinseca ed intrinseca. Il significato dello studio e del lavoro (schede di lavoro)
  1. Cos’è la motivazione per me?
  2. Riflettere sulla propria percezione del mondo del lavoro; il senso del lavoro per me: lavoro ideale o lavoro che capita?
  3. Il significato dello studio: perché continuare gli studi?
  4. Proposte degli insegnanti     
Numero partecipanti
Da un minimo di 10 a un massimo di 30 partecipanti
Docenti
dott.ssa Giulia Migani, psicologa e psicoterapeuta, formatrice, esperta in orientamento scolastico e professionale
Attestazione
Al termine sarà consegnato un attestato di frequenza.
INTERNATIONAL CENTER FOR STUDIES ON EDUCATIONAL METHODOLOGIES – ICSEM
Sede legale: Studio Associato Giampietro Grassedonio – via Umberto I, 5 – 10041 Carignano (TO) - Codice fiscale 94068570012
Segreteria amministrativa: Mediation A.R.R.C.A. – via dei Mille, 48 – 10123 Torino – tel. 011882089/3371440582
Torna ai contenuti