Sporchi di gesso. Oltre la teoria, strategie operative di didattica inclusiva - ICSEM

Vai ai contenuti

Sporchi di gesso. Oltre la teoria, strategie operative di didattica inclusiva

Tipologia
Corso di formazione
Destinatari
Docenti di scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria di I° grado
Presentazione
I docenti di oggi partecipano a tanta formazione e sono preparati da un punto di vista teorico. Conoscono teoricamente il cooperative learning, la didattica metacognitiva, la didattica per competenze, ecc. Ma poi non tutti utilizzano queste metodologie didattiche nel loro lavoro e quando si chiede loro il perché la risposta è sempre la stessa: “Non sappiamo COME fare”. SPORCHI DI GESSO fa riferimento all’idea di insegnante che si sporca perché fa, che si coinvolge concretamente nel programmare unità didattiche di apprendimento inclusive e significative, utilizzando competenze e creatività. Questo ha senso soprattutto nella scuola di oggi, dove in ogni gruppo classe si trovano bambini e ragazzi con esigenze educative speciali di vario genere. E gli insegnanti, tra PEI e PDP, si sentono sempre più soli e poveri di strumenti. La finalità del progetto è dunque “insegnare includendo”, abbandonando però l’idea che l’inclusione sia trovare la soluzione a un problema, perché l’inclusione è valorizzare le peculiarità individuali. Al centro di tutto c’è la persona, l’uno-individuo che va valorizzato negli elementi unici e preziosi che egli porta con sé e dai quali si può solamente apprendere. L’inclusione non è l’intervento caritatevole sul diverso, ma è semplicemente imparare a valorizzare le peculiarità del diverso, per favorire lo sviluppo della sua personalità.
Metodologia
Il corso si configura come un progetto di formazione e ricerca-azione. La modalità è in presenza: circle time con parte iniziale teorica e attività di gruppo. Nel caso gli aderenti al progetto fossero gruppi di insegnanti della stessa scuola o il corpo insegnante in toto di una specifica scuola, è possibile concordare incontri di supervisione, mensili o bimestrali, per confrontarsi e monitorare il percorso.
Durata
La durata va organizzata a seconda della numerosità dei gruppi e delle esigenze degli Istituti aderenti. Si ipotizza un corso intensivo di 3 giorni per un totale di 24 ore di formazione a giugno dopo la fine delle lezioni o agli inizi di settembre. Su richiesta è possibile prevedere anche incontri di supervisione (incontri mensili o bimestrali della durata di 3 ore ciascuno) che però non vengono inclusi in prima istanza nel progetto.
Programma e contenuti
TEORIA: la didattica inclusiva; cenni sulla normativa vigente; cenni sui compiti della scuola; PEI e PDP, BES, DSA e altri BES: come comportarsi; le metodologie didattiche che includono: cooperative learning, teoria delle intelligenze multiple, didattica metacognitiva, didattica per competenze; introduzione al Metodo Feuerstein: l’insegnante diventa mediatore umano. PRATICA: la progettazione di unità didattiche significative; l’obiettivo formativo; le intelligenze da sviluppare/potenziare; gli obiettivi didattici; le conoscenze e le abilità che si vogliono acquisire; le metodologie didattiche innovative e inclusive da mettere in atto; la costruzione di rubriche per valutare gli apprendimenti di conoscenze e abilità.
Numero partecipanti
Da un minimo di 15 a un massimo di 30 partecipanti
Docenti
dott.ssa Giulia Migani, psicologa dell’educazione, psicoterapeuta analitico transazionale socio cognitiva, psicologa scolastica esperta in DSA, ADHD e DOP e formatrice, applicatrice Feuerstein Pas Standard e Basic I° Livello, Presidente dell’Associazione A.S.I.A. Associazione a Sostegno dell’Infanzia e dell’Adolescenza Onlus.

Attestazione
Al termine sarà consegnato un attestato di frequenza.
INTERNATIONAL CENTER FOR STUDIES ON EDUCATIONAL METHODOLOGIES – ICSEM
Sede legale: Studio Associato Giampietro Grassedonio – via Umberto I, 5 – 10041 Carignano (TO) - Codice fiscale 94068570012
Segreteria amministrativa: Mediation A.R.R.C.A. – via dei Mille, 48 – 10123 Torino – tel. 011882089/3371440582
Torna ai contenuti